News

Vino, Sostantivo Femminile – Stresa – 1 Marzo

By febbraio 8, 2020 No Comments

Il 1° marzo a Stresa le imprenditrici del mondo del vino si raccontano al pubblico. Banchi di degustazione e area food all’Hotel Regina Palace

IO VI ASPETTERO’ CON MIO MARITO MARCO PER DEGUSTARE INSIEME DUE VINI:

-SPRINGHITT 2018 VALLI OSSOLANE ROSSO DOC NEBBIOLO 100% AFFINATO 10 MESI IN SOLO ACCIAIO

E IN ANTEPRIMA ASSOLUTA:

– DULZ 2019 VINO PASSITO OTTENUTO DA UVE SOVRAMATURE DI MOSCATO E CHARDONNAY LASCIATE APPASSIRE ULTERIORI DUE MESI SUI GRATICCI PRIMA DELLA PIGIADIRASPATURA. VINO OSSOLANO UNICO NEL SUO GENERE. 

Attese un centinaio di produttrici e professioniste del settore da tutta Italia per la prima edizione di Vino, sostantivo femminile”, il grande evento in programma domenica 1° marzo 2020 a Stresa, sul Lago Maggiore. Una giornata di degustazioni e incontri dedicata alle donne del mondo del vino organizzata da AIS Piemonte in collaborazione con la delegazione AIS Verbania e con la partecipazione dell’Associazione Nazionale Le Donne Del Vino. Location d’eccezione, l’Hotel Regina Palace che ospitò le prime edizioni di Miss Italia; in passerella stavolta le signore della vigna con le loro produzioni, i loro territori, le loro storie, il loro stile assolutamente personale, i loro progetti. E non solo. 

«Eleganza, raffinatezza, attenzione ai dettagli, qualità sempre in primo piano. La mano speciale delle produttrici si gusta nel bicchiere – afferma il presidente di AIS Piemonte Fabio Gallo. –  Ma non ci saranno solo loro a Stresa: coinvolgeremo enologhe, giornaliste, esperte di comunicazione, ristoratrici, titolari di enoteche, sommelier». 

In un mondo per tradizione maschile, negli ultimi anni si stanno sempre più affermando diverse donne con ruolo di assolute protagoniste. Giovani leve si affiancano a più esperte pioniere nel panorama della migliore produzione vinicola nazionale, con interessanti elementi di novità e positive ricadute in termini di offerta.

«“Vino, Sostantivo Femminile” nasce quindi dalla consapevolezza che la visione femminile nella conduzione dell’azienda agricola, e più in generale nella proposta del prodotto, possa in qualche modo caratterizzare e differenziare il vino all’interno di questo variegato mondo – spiega il delegato di AIS Verbania Luca Molino. – Questa è la prima edizione di un evento che vorremo far diventare un appuntamento fisso» conclude.

“Vino, Sostantivo Femminile”: uno spazio in cui l’imprenditoria femminile del vino si apre in modo diretto al pubblico, si racconta, si confronta e si anima a sua volta.

Tre i momenti chiave dell’evento:

● Un’area espositiva: banchi di assaggio, da cui iniziare l’esplorazione dell’universo del vino al femminile. Requisito fondamentale che l’azienda abbia “un’anima femminile”. Prevista anche una zona food con produttori locali.

● Una maratona di interviste: in un set appositamente predisposto, aperto al pubblico, una giornalista intervisterà le “donne che fanno vino”.

● Un convegno: organizzato dall’Associazione Nazionale Le Donne Del Vino, nell’ambito delle attività programmate in Piemonte per la Festa della Donna 2020, sul tema “Vino e natura”.

Dove e quando: Hotel Regina Palace di Stresa (VB), domenica 1° marzo 2020; dalle 11:00 alle 19:00 sarà possibile degustare grandi vini e conoscere e incontrare le produttrici. Biglietto d’ingresso: € 20,00 soci AIS ed € 25,00 per i non soci.

Leave a Reply